prova 2.jpg

Che cos'è un bambino

Editore: Topipittori

La domanda è di quelle che lasciano senza fiato. Ma Beatrice si dimostra all’altezza e procede sicura, forte della sua lunga frequentazione del mondo infantile e di un immaginario raffinatissimo e, insieme, potente, amato dai bambini di molti paesi. “Un bambino è una persona piccola,” con piccole mani, piccoli piedi e piccole orecchie, ma non per questo con idee piccole. Dall’intreccio di parole cristalline e immagini poetiche nasce un libro divertente, commovente, folgorante: una galleria di ritratti a misura di bambino che piacerà a piccoli e grandi. Che cos’è un bambino? è un libro da leggere insieme, per aiutare i bambini a rispondere alla domanda “Chi sono io?”. E per aiutare gli adulti a capire cosa sono i bambini.

Lo stile figurativo è frutto della ricerca costante di soluzioni compositive diverse che la porta a creare immagini non aderenti alla realtà ma frutto di impressioni e sensazioni. Le tecniche che utilizza sono le più svariate: da un leggero tocco colorato fatto a matita al quale aggiunge tempere e collage realizzato con stoffe, giornali e fotografie che le consente di scoprire e sperimentare altri modi di raccontare. Nei suoi libri ama comunicare non solo ai bambini ma anche al bambino che c'è in ogni persona adulta.

Beatrice Alemagna


Beatrice Alemagna è nata a Bologna nel 1973. E' tra le più apprezzate illustratrici e autrici contemporanee per l'infanzia. Il suo stile è inusuale, sperimentale e imperfetto. Ama definirsi un'illustr-autrice perchè nei suoi libri le storie suggeriscono delle immagini e le immagini suggeriscono altre storie. Frequenta il corso di progettazione grafica e comunicazione visiva all'ISIA di Urbino e a soli 23 anni vince il 1° premio al concorso internazionale di illustrazione Figures futures. Si trasferisce a Parigi sperando di trovare un ambiente culturale più aperto e pronto ad accogliere i suoi lavori, ritenuti al tempo non comuni, lontani dai canoni classici che permeano l'editoria per bambini e lì comincia finalmente ad essere apprezzata.